Benvenuto!

Mi chiamo Astra e sarò la tua guida. Accedi al tuo profilo personale per sfruttare a pieno tutte le funzionalità del portale.
oppure accedi con email e password

Sei un nuovo utente?
scopri i vantaggi dell'iscrizione, oppure
ma se proprio non puoi aspettare vai alla ricarica veloce

Un attimo di pazienza

Sto trasferendo i tuoi dati al server centrale

Oh No!

Qualcosa è andato storto, siamo mortificati.

Recupera password!

Inserisci nel form in basso la tua email o il tuo nome utente
Ti invieremo un email con le istruzioni per cambiare la tua password.

Ops!


puoi sempre accedere con facebook

Un attimo di pazienza

Sto trasferendo i tuoi dati al server centrale

Oh No!

Qualcosa è andato storto, siamo mortificati.

Registrazione

Compila i campi seguenti

Ops!

Ops!

Ops!

Data e ora di nascita
Ti chiediamo di inserire la tua data di nascita per poter calcolare in modo automatico il tuo segno zodiacale
:

Ops!

Luogo di nascita
Il luogo di nascita ci aiuta, tra le altre cose, a calcolare in manira più precisa il tuo ascendente.

Ops!

Se hai già un account clicca qui oppure accedi con facebook

Caratteristiche principali

  • Pianeta:
  • Elemento:
  • Qualità:

Il nato nel segno del Salice

610 visualizzazioni

Il salice è una pianta legata a tutto ciò che veniva interpretato come femminile e ai ritmi lunari. E’ importante ricordare che i Celti tenevano le donne in alta considerazione: potevano possedere proprietà, abbandonare il tetto coniugale, diventare druidi. Inoltre, alcune tra le figure più interessanti della mitologia celtica sono proprio donne, come la fiera regina Maeve o la Morrigan, che incarna tutti gli orrori delle potenze soprannaturali. Oppure Brigit, la dea pagana tenuta in grande onore in Irlanda, il cui culto si è poi sovrapposto con quello cristiano di Santa Brigida. Proprio a Brigit era dedicata la festa che si teneva in febbraio, Imbolc o Brigantia, e il salice era l'albero di questa dea. 
Questo segno ha pertanto una caratterizzazione molto femminile.

Dotati di grande memoria e piuttosto pragmatici, i nati sotto questo segno sono conosciuti anche per la tenacia ed intelligenza veloce, che lascia poco spazio ai convenevoli ed alle romanticherie.

Dobbiamo stare attenti a non travisare questo modo di fare dei Salice: la velocità e talvolta la teatralità sono un modo per sfuggire alla loro caratteristica più marcata, ovvero la malinconia portata dalla lunga memoria. Un po’ lunatici, a volte appaiono egoisti e freddi, ma restano tra gli amici più sinceri e che meglio analizzano la realtà degli eventi; di loro ci si può fidare ad occhi chiusi.

Avere un partner Salice significa sentirsi protetti ed allo stesso tempo impegnati a proteggerlo, perchè spesso si scoraggia al primo rifiuto o dubbio.

Affascinanti ma irrequieti, saggi ma inafferrabili, sono persone che in fondo richiedono solo di essere riconosciute ed accudite con maggiore sensibilità.

Il salice è l’albero della guarigione: attraverso i ricordi ritrova il cammino interrotto e rorganizza con facilità il proprio destino.

Caratteristiche e personalità:

Ciò che contraddistingue il nato nel segno del Salice è l’innata predisposizione all’inquietudine, alla disillusione e al rimpianto, che lo porta a trasmettere la sua tristezza anche a chi lo frequenta. E’ coraggioso, energico, inflessibile, perspicace, creativo, molto riservato e individualista. Aspira ad affermare il vero sé e la propria libertà. Tende a portare sempre a termine ciò che inizia e se non riesce a farlo, affiora il suo sconforto. E’ molto apprezzato per la sua ironia e l’intelligenza pronta. Riversa sul partner un amore delicato e premuroso, è sentimentale e molto sensibile, per questo è facile ferirlo o far affiorare in lui il timore di soffrire per l’essere lasciato, dovuto al suo innato pessimismo.

Affinità:

Ha affinità con i nati nel Faggio e nell’Ulivo che sono in grado di limitare la sua tristezza.

 

 

Altre caratteristiche del segno Salice
Numeri fortunati
Fiore
Giorno fortunato
Mesi favorevoli
Mesi sfavorevoli
Segni compatibili Faggio, Ulivo, Betulla Edera
Segni incompatibili

Condividi questo articolo:

Facebook Twitter Email